Davide Condoleo FKT

Fisioterapia e Massoterapia

Cos’è la Fisioterapia

La FISIOTERAPIA si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione.

Si trattano patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito muscolo-scheletrico e neurologico. Il trattamento avviene attraverso tecniche manuali, terapie fisiche e protocolli riabilitativi.

Le tecniche manuali prevedono mobilizzazioni articolari passive e auto-assistite per recuperare il range di movimento, massoterapia, tecniche di rilasciamento post-isometrico e inibizione muscolare. Esistono tecniche di trazione manuale, chiamate anche pompage miofasciale, molto utili per i disordini dell’apparato muscolo-scheletrico. Il terapista induce delle tensioni sulla fascia, struttura di connessione che avvolge, protegge, collega e separa gli organi corporei. Questa metodica viene svolta inducendo lenti movimenti ritmici e regolari di trazione e rilasciamento. Mantenendo la tensione prolungata, si raggiunge l’allungamento ottimale della fascia, le lunghezze fisiologiche delle fibre collagene che la compongono.

I protocolli riabilitativi prevedono un insieme di esercizi e procedure volti al recupero della funzionalità articolare e muscolare post trauma fisico o intervento.

Modalità di intervento della Fisioterapia

Rieducazione motoria

Consiste nella terapia del movimento (chinesiterapia) con lo scopo di recuperare il normale tono muscolare, aumentare il range di movimento articolare migliorando la postura.

Viene utilizzata per il trattamento delle patologie del sistema nervoso centrale e periferico (ictus in fase post-acuta, lesione nervose, sindrome canalicolari), per i pazienti che hanno subito traumi, fratture, interventi chirurgici.

La rieducazione motoria consiste in esercizi mirati e individualizzati migliorando l’elasticità e la forza muscolare incrementando la coordinazione e la propriocezione del paziente.

Esercizio terapeutico

Rappresenta uno dei mezzi terapeutici più efficaci in ambito riabilitativo.

L’esercizio terapeutico viene applicato nella riabilitazione sportiva, per le patologie articolari croniche (artrosi, artriti, discopatie), nelle fasi sub-acute della riabilitazione post- chirurgica e post-traumatica, nella riabilitazione geriatrica e in tutti i casi di recupero funzionale dell’apparato neuro-muscolo-scheletrico.

Viene proposto dal terapista in relazione alle problematiche di ogni singolo paziente per ripristinare la migliore funzione motoria e un corretto gesto motorio.

La classificazione dell’esercizio si basa sull’esecuzione del movimento in rapporto alla contrazione muscolare.

Si dividono in: esercizio isometrico (il muscolo si contrae senza modificare la sua lunghezza), esercizio concentrico (il muscolo si accorcia sviluppando tensione) ed esercizio eccentrico (il muscolo si allunga sviluppando tensione).

Tecar terapia

Consiste in un trattamento elettromedicale idoneo a curare le patologie dell’apparato muscolo scheletrico.

Viene utilizzata per riparare le lesioni, aiutare la gestione di versamenti e infiammazioni, aumentare la vasodilatazione nella zona trattata (determina un maggiore afflusso di sangue e un aumento della temperatura interna).

Con la Tecar si può lavorare in due modalità differenti: capacitiva per lesioni muscolari, cicatrici, edemi e emarti e resistiva per problematiche a carico di ossa, cartilagini e articolazioni.

Esistono tre livelli energici: livello atermico (migliora il microcircolo per incrementare il livello di ossigeno nei tessuti), livello medio-termico (favorisce la vasodilatazione) e livello ipertemico (si ottiene l’aumento della temperatura del soggetto).

Vi è indicazione a questa terapia per pazienti che hanno la necessità di sottoporsi ad una riabilitazione motoria, sportivi con lesioni traumatiche recenti, soggetti con lombalgie, cervicalgie, tendiniti, esiti di distorsioni, cicatrici.

Vi è controindicazione relativa per le donne in gravidanza, assoluta per i portatori di pace-maker, i soggetti con neoplasie o arteriopatie scompensate.

Cos’è la Massoterapia 

La MASSOTERAPIA è un insieme di tecniche che agiscono direttamente sul muscolo per migliorare la vascolarizzazione e circolazione linfatica, aumentare l’elasticità muscolare riducendo le contratture, per indurre un effetto rilassante o per alleviare il dolore.
Esistono vari tipi di massaggio: classico, decontratturante, sportivo e drenante.
Le manualità base sono similari ma cambia l’intensità con le quali si applicano.
Si riconoscono come manualità base: lo sfioramento (superficiale e profondo), la frizione e l’impastamento.

Le modalità di intervento

Massaggio classico o svedese

Garantisce un benessere psico-fisico alla persona riducendo lo stress; le manualità di solito sono lente e superficiali.

Massaggio sportivo

Atto a preparare i muscoli dell’atleta alla gara (pre-gara) o favorire il drenaggio e il recupero (post-gara).

Massaggio decontrutturante

Utile per diminuire le contratture muscolari causate dallo stress o da un allenamento intenso donando una sensazione di leggerezza e di benessere.
Questo tipo di massaggio permette di agire su posture scorrette in quanto agisce sulla tensione cronica muscolare accumulatasi nel tempo.

Massaggio drenante (linfodrenaggio)

Si effettua con l’obiettivo di drenare i liquidi accumulati nelle zone del corpo o nelle articolazioni facilitando il drenaggio.
Agisce direttamente sul sistema linfatico e circolatorio.

Le manualità

Sfioramento

Superficiale: permette la presa contatto con il tessuto muscolare, raccolta delle informazioni della pelle (calda, fredda, secca) e relax del paziente tramite la produzione delle endorfine.

Consiste in una manovra delicata, leggera tanto da non mobilizzare i tessuti.

Profondo: mobilizza i liquidi presenti nel tessuto dando benefici al torrente circolatorio e linfatico.

È una manualità che presenta una direzione dalla periferia al centro.

Frizione

Manualità dinamica o statica, è una manovra veloce, energica, agisce in profondità e migliora l’elasticità muscolare e la vascolarizzazione.

Permette il drenaggio dei liquidi, l’iperemia cutanea, la vasodilatazione locale e l’eliminazione delle scorie.

Impastamento

Manualità utilizzata sulle regioni corporee con una buona massa muscolare.

Si esegue una sorta di spremitura con successivo rilascio.

Permette l’eliminazione delle tossine e delle scorie migliorando la circolazione e lo scollamento dei tessuti.

 

Contatti

Per prenotare un appuntamento o chiedere informazioni lasciate un messaggio tramite il form, sarete ricontattati al più presto.

329 8193901

Via Magenta 3, Muggiò (MB)

fisioterapia@centrosalutemagenta3.it